1.       Come nasce la Casa Editrice?
La casa editrice nasce nei primi anni 2000 per cercare di valorizzare autori esordienti e seguirli professionalmente.
2.      Chiederete un contributo ai vostri autori per pubblicare o siete totalmente free?
Siamo una Casa Editrice totalmente free.
3.      Quali sono i vostri punti di forza per emergere in un mercato dove le grosse case editrici riescono a monopolizzare la distribuzione?
Oggi è molto difficile e già i propositi iniziali sono cambiati lasciando spazio alla saggistica divulgativa. è molto difficile vendere narrativa di autori non conosciuti in un mercato saturo e con oggettive difficoltà economiche.
4.      Libri cartacei o ebook, su cosa puntate principalmente?
Pubblichiamo cartacei.
5.      Per il cartaceo avete già qualche distributore o librerie di fiducia?
Siamo da sempre distribuiti dal consorzio egaf. il consorzio è composto da 11 distributori capillarmente inseriti in tutte le regioni d’Italia. grazie a loro possiamo essere presenti in tutte le librerie e poter dare un servizio di rifornimento estremamente rapido.
6.      Quali sono i generi su cui puntate? Quali invece i generi che non pubblicare proprio?
Pubblichiamo saggistica, narrativa (sempre meno) senza distinzione di genere. non pubblichiamo le poesie;
7.      Cosa cercate nei romanzi da pubblicare?
Ricerchiamo soprattutto contenuto e scrittura anche se è vero che in questo periodo valutiamo pochissimi libri;
8.     Avrete delle limitazioni di lunghezza oppure no?
Non abbiamo particolari limitazioni sulla lunghezza,  anche se i libri lunghi devono essere molto “forti”;
9.       Quanti manoscritti ricevete di media al giorno e al mese? Quanti di questi superano gli step e arrivano alla pubblicazione? riceviamo diverse e-mail o pacchi postali al giorno e non riusciamo a rispondere. pochissimi superano i vari step, meno dell’1%;
10.  Investite molto nella promozione dei vostri libri?
Purtroppo non è possibile farlo perché un autore esordiente non vende ed è già un investimento rilevante pubblicarlo. bisogna considerare che una casa editrice professionale, oltre alla stampa del libro, investe anche in editor, correttore di bozze, grafico, distribuzione etc..
11.   Risponderete sia in caso positivo che negativo agli autori?
No, solo in caso positivo. non possiamo permetterci di rispondere a tutti, tanto meno leggere tutti i libri;
12.  A quanto ammontano i tempi di attesa per la valutazione?
Se decidiamo di pubblicare un libro rispondiamo entro i 6 mesi.
13.  A chi devono essere inviati i manoscritti?
Nel nostro sito indirizziamo l’invio dei manoscritti a un concorso letterario che patrociniamo e il premio per il vincitore è la pubblicazione, ovviamente free.
14.  Quali caratteristiche devono avere?(è necessario inviare prima una sinossi e i primi due capitoli, si invia via mail….)
Nel caso di invio meglio una mail con una breve sinossi e descrizione dei punti di forza del libro e dell’autore.
15.   Trattate anche Autori esordienti?
 Sì, seppure con risultati a volte “imbarazzanti” per le vendite. Però capitano anche delle perle a esempio “la valle dell’orco di Umberto Matino che è un best-seller da anni. abbiamo anche pubblicato autori che hanno avuto la possibilità di presentarsi e pubblicare con case editrici di livello più “performante”.
16.  Come possiamo vedere il vostro catalogo? 
Il nostro catalogo e visibile sul sito www.foschieditore.com e abbiamo anche la pagina facebook.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.