Biblioteca Vivente

La passeggiata di Kant

di Roger-Pol Droit La passeggiata di Kant

Una piccola storia della filosofia a partire dalla dimensione del camminare attraverso 27 racconti divertenti e profondi sui filosofi più amati e conosciuti.

Il libro traccia un percorso dalla Grecia antica ai giorni nostri, per capire quanto il camminare definisca la nostra umanità e per scoprire come camminare, pensare e parlare siano in verità un unico movimento.

Da un grande divulgatore francese, un libro originale e accessibile a tutti, che unisce due argomenti di successo: la filosofia e la passione per il camminare.

Il sandalo di Empedocle, il bastone di Diogene, il buon cammino di Confucio, la linea retta di Cartesio, il cammino della Storia di Marx, la camminata selvaggia di Thoreau, e molti altri… Camminare è un’attività che ha a che fare col pensiero. Aristotele misurava a grandi passi il Liceo con i suoi allievi; Kant passeggiava quotidianamente per Königsberg; Rousseau attraversava la Francia a piedi; Nietzsche vagava sulle cime di Sils-Maria. Molti filosofi che hanno elaborato il loro pensiero a grandi passi sono raccontati in queste pagine. In 27 racconti divertenti e profondi, Roger-Pol Droit costruisce, a partire dalla dimensione dell’andare a piedi, una piccola storia della filosofia. Una passeggiata letteraria, originale ma accessibile a tutti, su che cosa vuol dire davvero il camminare.
Titolo del libro: La passeggiata di Kant
Autore: Roger-Pol Droit
Casa editrice: Ponte delle Grazie
Genere: saggio filosofico

Disponibile da settembre 2017

 

Related Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *